L’Associazione

Come “La Buona Novella” così anche “La Buona Comunicazione” si deve porre l’obiettivo di divenire un importante punto W riferimento per l’uomo e la società moderna. Da questa premessa nasce l’associazione culturale “LA Buona Comunicazione”.

L’associazione che opera senza fini di lucro e con l’azione diretta, personale e gratuita dei propri aderenti, intende porsi come punto di riferimento per color che operano nel mondo della comunicazione promuovendo, diffondendo e sostenendo un corretto uso della comunicazione orientato ad un progresso sociale giusto e solidale, secondo i principi della trasparenza e della rappresentazione veritiera della realtà, come fattore costruttivo positivo delle relazioni interpersonali e dei processi sociali, economici, politici, religiosi ed etici dell’individuo e della collettività.

La forza della comunicazione

In questa mondo globalizzato, è uno strumento potentissimo. E per questa va usato bene. Bisogna tendere ad avere “una buona comunicazione”. Buona perché sa utilizzare bene i suoi strumenti, buona perché sa discendere e valutare i contenuti.

Aderenti (persone fisiche)

L’adesione della persona è totalmente gratuita e si effettua tramite sottoscrizione dell’apposito modulo associativo.

Ad iscrizione avvenuta l’aderente:

  • Potrà partecipare a tutti gli eventi organizzati ad hoc su tutto il territorio nazionale;
  • Potrà essere costantemente aggiornato sull’attività dell’associazione attraverso la rivista dm&c (dmcmagazine.it);
  • Godrà di tutti i servizi, le convenzioni e le facilitazioni dell’Associazione.

Ti piace l’IDEA?

  • Individua un tema specifico che vuoi “far creare”
  • Stabilisci la fascia di impegno economico da dedicargli
  • Studiamo insieme un percorso da seguire

Amici sostenitori (aziende, enti, associazioni)

Con le aziende che, come Amici sostenitori, decidono di supportare economicamente l’Associazione, potrà essere concordata l’adozione di un tema “ad hoc” su argomenti specifici dell’ambito della finalità dell’Associazione da sviluppare tramite workshop, convegni e ricerche, ad esempio:

  • Trasparenza
  • Autorevolezza
  • Comprensibilità
  • Nuovi linguaggi
  • Digitale
  • Privacy